Connect with us

BA/Casamassima

Casamassima (BA) – Rapinano un’anziana donna: in manette un 42enne, ricercato il complice

Ieri sera a Casamassima, una vedova di 92 anni è stata aggredita e picchiata da due malviventi che pretendevano consegnasse loro tutti i soldi che aveva in casa.
La donna, che vive da sola in un appartamento della cittadina, è stata attirata alla porta con una scusa e, dopo averla aperta, è stata colpita da uno dei delinquenti. 
I malfattori si sono così introdotti nell’abitazione dell’anziana e mentre uno dei due razziava i vari oggetti in oro custoditi nella stanza da letto, l’altro, dopo averla strattonata e scalciata, le sfilava violentemente l’anello nuziale dal dito.
Subito dopo la donna è riuscita a dare l’allarme al 112 che ha così immediatamente  fatto convergere tutte le pattuglie disponibili.
Grazie alla descrizione fornita dalla donna si è giunti ad individuare uno dei due malfattori, 42enne del luogo, già noto alle Forze di Polizia, il quale aveva con se parte della refurtiva in oro, che, dopo il riconoscimento, è stata restituita alla signora.
La vittima nel frattempo è stata medicata dal personale del “118” per le lesioni e abrasioni ricevute. Fortunatamente se l’è cavata con qualche contusione e con un grande spavento.
L’uomo arrestato per rapina, è stato posto agli arresti domiciliari.

Ieri sera a Casamassima, una vedova di 92 anni è stata aggredita e picchiata da due malviventi che pretendevano consegnasse loro tutti i soldi che aveva in casa.
La donna, che vive da sola in un appartamento della cittadina, è stata attirata alla porta con una scusa e, dopo averla aperta, è stata colpita da uno dei delinquenti. 
I malfattori si sono così introdotti nell’abitazione dell’anziana e mentre uno dei due razziava i vari oggetti in oro custoditi nella stanza da letto, l’altro, dopo averla strattonata e scalciata, le sfilava violentemente l’anello nuziale dal dito.
Subito dopo la donna è riuscita a dare l’allarme al 112 che ha così immediatamente  fatto convergere tutte le pattuglie disponibili.
Grazie alla descrizione fornita dalla donna si è giunti ad individuare uno dei due malfattori, 42enne del luogo, già noto alle Forze di Polizia, il quale aveva con se parte della refurtiva in oro, che, dopo il riconoscimento, è stata restituita alla signora.
La vittima nel frattempo è stata medicata dal personale del “118” per le lesioni e abrasioni ricevute. Fortunatamente se l’è cavata con qualche contusione e con un grande spavento.
L’uomo arrestato per rapina, è stato posto agli arresti domiciliari.

BA/Casamassima